Categorie
Lezioni di Equitazione

Finimenti e protezioni

Oltre a sella e briglie ci sono altri tipi di equipaggiamenti di cui un cavallo può avere bisogno: si tratta dei finimenti e delle protezioni. Il loro uso dipende dalla attività del cavallo che il cavallo svolge oppure dalle caratteristiche fisiche dell’animale. Per esempio, un cavallo dal passo corto, trottando esegue un movimento per cui porta le zampe posteriori vicine a quelle anteriori e avrà probabilmente bisogno dei paraglomi per non strapparsi i ferri con gli zoccoli posteriori.

Ecco i finimenti e e protezioni più comuni per le zampe

Paratendini: servono per evitare colpi alla zona posteriore dello stinco delle zampe anteriori.

Stinchiere e paranocche: riparano la parte interna della zampa anteriore e posteriore dei cavalli dai colpi occasionali inferti sia dalle altre zampe sia dal loro strusciamento.

Paraglomi: servono per quei cavalli che con i posteriori raggiungono gli anteriori durante il lavoro rischiando così di ferirsi sui glomi.

Come prendersi cura dell’attrezzatura

Puoi trovare tutto ciò che ti serve nei negozi specializzati. Tutte le protezioni in gomma e il materiale plastico possono essere lavate con acqua e spazzolate. I sottosella vanno lavati periodicamente in lavatrice dopo averli spazzolati per togliere i peli in eccesso.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *