Categorie
Lezioni di Equitazione

Gli aiuti

Gli aiuti servono a comunicare al cavallo ciò che deve fare. Si parla di aiuti artificiali per il frustino e gli speroni, e gli aiuti naturali per i movimenti di gambe  e mani e l’assetto e la voce. L’aiuto più importante Sono le gambe, che danno indicazioni attraverso la pressione e la posizione. La pressione può essere costante o con colpetti. La posizione prende come riferimento sottopancia e , rispetto per esso, può essere in linea o dietro. Di solito quando le gambe sono indietro è per controllare il movimento del treno posteriore, quando sono al sottopancia è per non interferire con il movimento in avanti o incoraggiarlo.

 

 

Anche l’assetto è molto importante: portare il peso indietro aiuta a rallentare, mentre portarlo in avanti incoraggia ad accellerare.

Le mani dovrebbero avere sempre un contatto leggero con le redini e quindi con la bocca del cavallo. Non dimenticare mai che è molto delicata e che devi sempre avere massimo rispetto quando esegui delle operazioni attraverso le redini.

Anche la voce può aggiungere qualcosa agli altri aiuti, soprattutto se abitui il cavallo allo stesso suono e allo stesso comando.

Per utilizzare il frustino e gli speroni è bene acquisire prima un po di esperienza. In ogni caso è buona abitudine imparare ad impugnare subito il frustino.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *