Categorie
Aromatizzanti

Artemisia

Famiglia : Asteraceae

Nomi comuni : Assenzio selvatico, Amarella

Nomi locali : Romanina, Erba da fratti, Urtimia, Sinisiolo, Brustoloni, Ambrogano

 

Principi attivi : tannini, olio essenziale, sostanze amare

Proprietà : aromatizzanti, americani, aperitive, digestive, emmenagoghe, sedative

Usi e funzioni :

L’ artemisia è utilizzata da moltissimo tempo per le sue proprietà salutari ed aromatizzanti, viene impiegata in molti amari aperitivi e digestivi e in molte bevande amare analcoliche nelle quali, grazie ai suoi principi attivi, aiuta la digestione e il corretto funzionamento del fegato. Nella pratica popolare trova impiego nella regolarizzazione del ciclo mestruale, per essere utile a questo scopo deve essere però assunta in dosi moderate dato che cin un alto dosaggio ha un effetto ipnotico ed abortivo.

Preparati per ingestione :

I seguenti preparati stimolano appetito e digestione :

Utilizzando le sommità fiorite :

Infuso : 1,5 g in 100 ml di acqua, bere un bicchierino dopo i pasti, berne 1-2 al mattino prima di fare colazione per regolare il ciclo mestruale.

Tintura vinosa : 2 g in 100 ml di vino bianco o rosso, lasciar macerare per 10 giorni, bere un bicchierino prima o dopo i pasti.

Elisir : 10 g di artemisia, 5 g di cedrina, 325 g di alcool, lasciar macerare per 8 giorni e aggiungere 330 g di zucchero e 330 ml di acqua, lasciar stagionare un mese e poi filtrare di nuovo, bere un bicchierino dopo i pasti.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *