Chinchilla

Gli esemplari con questo tipo di colorazione sono quasi bianchi, avvolti da un leggero riflesso argentato. Questa colorazione è caratterizzata dalla presenza del colore solo sulla punta del pelo, un effetto chiamato tipping. Il nero è il colore più conosciuto ma il tipping può manifestarsi con qualunque colore: quando è rosso o crema prende il […]

Colourpoint

Il colourpoint è la colorazione tipica del Siamese, poichè esso possiede un gene che agisce sulla distribuzione del colore portandolo nelle aree dove la temperatura è inferiore. Con il passare del tempo il corpo tende a scurirsi. Il gene Siamese può però provocare anomalie alla vista.

Bianco

Il gene dominante legato alla colorazione bianca permette di mascherare ogni altro colore lasciando solo questa colorazione. Un gatto bianco può essere geneticamente di qualunque colore e solo l’accoppiamento permette di scoprire quali altri caratteri nasconde. I gatti completamente bianchi sono rari mentre invece sono comuni quelli bicolori nei quli il bianco si presenta accoppiato […]

Nero

Il nero uniforme è una delle prime mutazioni comparse nella colorazione dei gatti domestici. Dal nero solido deriva il marrone, la forma diluita del marrone chiaro (lilac) e il marrone chiaro (cannella); sempre dal colore nero deriva il blu (nero diluito).

Tabby

Il gatto è ornato da sottili striscie verticali o macchie nere o marroni: questo disegno viene chiamato tabby, cioè tigrato  o soriano in italiano. Il mantello tigrato rappresenta il mantello originale, di tipo selvatico; malgrado le mutazioni e le selezioni dell’uomo abbiamo prodotto una grandissima varietà di mantelli, geneticamente il gatto rimane un felino tigrato […]