L’olfatto

Viene utilizzato dal gatto per decidere se cibarsi o rifiutare un alimento, ma è importante sopratutto nella vita sociale. I gatti che perdono l’uso di questo senso spesso hanno problemi di appetito, di toeletta e i maschi non corteggiano le femmine. L’odore del corpo viene infatti utilizzato per riconoscersi individualmente ma anche a livello di […]

L’equilibrio

L’orecchio interno è responsabile dell’abilità da acrobata del gatto. Grazie alla straordinaria abilità nel movimento il gatto è una perfetta macchina da caccia. Dal suo senso dell’equilibrio si può notare come questo riesca ad arrampicarsi su superfici quasi verticali e saltare senza sforzo ma anche come riesca a passeggiare senza tentennamenti su cornicioni stretti e […]

Il tatto

Il gatto è dotato di finissimi ricettori tattili posizionati su tutto il corpo, i più evidenti sono i lunghi peli al di sopra degli occhi. Molto importanti sono le zampe anteriori fornite di ricettori meccanici utili per la caccia e per manipolare il cibo.

L’udito

L’udito è particolarmente sviluppato, infatti tra i mammiferi l’audiogramma del gatto è uno dei più ampi: è circa di 10,5 ottave. Alle basse frequenze la sensibilità del gatto è simile a quella dell’uomo ma è molto maggiore alle medie e alle alte. Per localizzare con precisione l’origine di un suono, i gatti devono rimanere immobili […]

La vista

Il senso della vista è utile al gatto per individuare e catturare la preda, sia nell’agguato che nell’inseguimento. La postura della testa e la posizione degli occhi, situati frontalmente, sono simili a quelle dei rapaci così da garantire una buona visione binoculare. Il gatto è sensibile ai movimenti rapidi ed è più specializzato nella visione […]