Obbedienza

Il metodo più comune per addestrare un cane viene chiamato ” del rinforzo posito”, il metodo si basa sugli istinti naturali del cane.

Iniziate a addetrare da subito il vostro cane e per prima cosa fate capire che il proprietario è il leader.

Per far capire la vostra superiotà dovete dare al cane dei limiti e premiarlo se li rispetta.

Cercate di non addestrarlo per troppe ore al giorno perchè si annoierebbe.

In poco tempo riuscite a trovare il giusto modo di addestrare, così sarete in ottima sintonia con il vostro cane.

Dopo aver insegnato al cane l’ addestramento di base, potete portarlo fuori.

Le prime volte, quando siete fuori, sarà attirato dalle novità che vede e che sente, alle quali si addaterà presto però.

Utilizzate il guinzaglio in modo che impari a non tirare quando siete in giro e i primi comandi da insegnarli sono “su”,”piede” e “seduto”.

Ricordatevi sempre di lodarlo se esege bene gli esercizi, ma non dati sempre del cibo come premio, se no potrebbe farlo solo per quello.

Quando il cane vi sembrerà a suo agio con l’ ambiente che c è intorno, potete toglierli il guinzaglio.

Non abbiate regolarità con gli orari dell’ addestramento perchè poterbbe rendere nervoso il cane.

Tutti i membri della famiglia possono addestrare il cane, ma non fatelo tutti conteporaneamente..

Autore dell'articolo: Matteo

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *