Quassio

Famiglia : Simarubaceae

Nomi stranieri : Bitter Wood (inglese), Fliegenholtz  (tedesco), Bois amer (francese)

 

Principi attivi : quassia, picrasmina, quassolo, resine, pectine, olio essenziale,

Proprietà : amaricanti, amaro-toniche, aperitive, digestive, depurative, febbrifughe, antiparassitarie

Usi e funzioni :

La parte utilizzata del quassio e il legno, caratterizzato dal sapore amaro privo di retrogusti, infatti viene utilizzato per conferire amarezza a liquori e bevande. L’ industria farmaceutica lo sfrutta per preparare farmaci galenici, preparati dal farmacista stesso, che stimolano la digestione. In dosi elevate promuove le funzioni di fegato e reni e stimola le contrazioni uterine. Il quassio ha anche proprietà vermifughe infatti viene utilizzato per paralizzare e quindi facilitare l’ espulsione di vermi intestinali e come rimedio contro i pidocchi.

Preparati per ingestione :

I seguenti preparati stimolano appetito e digestione :

Utilizzando il legno :

Polvere : assumere 0,5 g in un ostia prima dei pasti.

Tintura : 20 g in 100 ml di alcool a 70°, lasciar macerare per 10 giorni, assumere 10-20 gocce su zucchero o in acqua.

Tintura vinosa : 1 g in 100 ml di marsala, lasciar macerare per 10 giorni, bere un bicchierino prima dei pasti.

 


Autore dell'articolo: Matteo

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *